M.A.S.C.I.

Chi siamo

Il Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani (M.A.S.C.I.), fondato nel 1954, è un’organizzazione che si rivolge a tutti gli uomini e le donne che condividono gli ideali ed i principi dello Scoutismo e del Guidismo. Al M.A.S.C.I.aderiscono sia adulti provenienti dalle Associazioni giovanili che persone che riconoscono nello scoutismo un valido stile di vita per gli adulti. Il M.A.S.C.I. è socio fondatore dell’I.S.G.F. (International Scouts and Guides Fellowship) di cui condivide i principi:
•    rispettare la vita ed i diritti umani;
•    lavorare per la giustizia e la pace al fine di costruire un mondo migliore;
•    contribuire alla comprensione tra i popoli soprattutto mediante rapporti d’amicizia, tolleranza e rispetto per gli altri.

Per questo motivo il fazzolettone degli soci del MASCI è lo stesso di quello degli Adulti Scout di tutto il mondo.

Il MASCI è presente nel Lazio, da oltre 50 anni, con oltre 30 Comunità locali e 500 tra uomini e donne che, nell’epoca della formazione per tutto l’arco della vita, riconoscono nello scoutismo un metodo di educazione permanente valido per tutte le età. Poiché solo in un gruppo si possono realizzare le condizioni favorevoli ed il giusto clima per quello scambio di idee e proposte che rende possibile la crescita, l’operatività ed il servizio, gli adulti scout si riuniscono in Comunità., coordinate da un Magister.

Le Comunità partecipano attivamente alla vita della chiesa locale, dei propri quartieri, paesi, città. Ogni adulto scout esprime la sua partecipazione con un impegno concreto che svolge del tutto gratuitamente, in spirito di servizio.

Il MASCI, con le sue strutture regionali e nazionali, offre le occasioni necessarie ad ogni Comunità per vivere il movimento, confrontarsi e proseguire nell’educazione permanente in un ambito più ampio della propria realtà locale.

Per questo, oltre l’impegno individuale e le attività di comunità, gli adulti scout del Lazio hanno avviato alcuni progetti comuni che necessitano del coordinamento e delle energie di tutti ed ai quali ognuno contribuisce secondo le sue capacità.

Le strutture regionali sono l’Assemblea dei soci, che decide programma e nomina i vari responsabili, il Consiglio Regionale formato dai Magister che verifica periodicamente la situazione del movimento regionale e l’attuazione del programma, il Comitato Esecutivo che attua il programma.

 

Il M.A.S.C.I. (Comunità RM 17) presso la Parrocchia San Francesco di Sales

La Comunità Rm. 17 si è costituita presso la Parrocchia di San Francesco di Sales nel 1990. Da allora ha sempre cercato  di essere presente e propositiva sia all’interno della propria Comunità che all’interno della Comunità Parrocchiale e del quartiere con attività ed eventi coinvolgenti.

Attualmente la Comunità M.A.S.C.I. Roma 17 è composta 29 iscritti:

- Magister: Riccardo Scifoni;
- Magistero: Padre Gianni Roberto, Loretta Sfiligoi in Scifoni, Pina Di Gangi in Durini, Franca Donati in Telari, Teresa Crea in Donato ( in carica fino a settembre 2012).
- Assistente Ecclesiastico: Padre Gianni Roberto
- Adulti Scout: Aureli Gino, Giancarla Barboni in Marcatelli, Ernesto Marcatelli, Borgioni Luisella in Prezioso, Nicola Prezioso, Anna Calligaris, Lorusso Anna in Carmante, Domenico Carmante, Felicia Marigliano in Tortorella, Vincenzo Tortorella, Anna Muccitelli in Nesticò, Nicola Nesticò, Gino Cannone, Luciana Pace, Maria Pia Nanni, Italo Durini, Vennarino Telari , Nino Donato, Anna Maria Del Gallo,Teresa Cristofori in Gugole, Giulio Gugole, Anna Maria Galenda in Salvi, Angelo Salvi

 

ALCUNE ATTIVITA’ SVOLTE IN QUESTI ANNI DALLA COMUNITA’:
-  “La Festa del Presepe”, che ha cercato di rivalutare il presepe nelle famiglie, con mostre fotografiche e visite alle famiglie partecipanti. Costruzione e vendita di oggettistica inerente al presepe.
-  “L’Alessandrino ieri e oggi”, con mostra fotografica  del nostro quartiere con foto d’epoca confrontate con le attuali
-  “Cose Antiche”,  mostra di oggetti che hanno fatto parte della nostra vita quotidiana e che molti dei nostri giovani non hanno mai conosciuto.
-  “La festa del Quartiere”, con la quale abbiamo cercato di aprirci di più al quartiere Alessandrino.
-  Attività legate alla raccolta fondi per la nostra Parrocchia come:  la costruzione di oggettistica per il presepe e vendita; varie “Pesche di beneficienza” con la ricerca di oggetti da mettere in palio; Tombolate nel periodo Natalizio.
Attività di servizio e solidarietà: gestione del gruppo “Donatori di sangue”, che con  le due donazioni annuali  da la possibilità a chiunque ne abbia bisogno di poterne usufruire; “Vendita delle mele” (o altro), a favore dell’A.I.S.M.  Associazione italiana per la ricerca contro la sclerosi multipla, e così tante altre cose.
-   Attività di servizio individuali o di gruppo: Pulizia della Chiesa, collaborazione con la Caritas, collaborazione nell’allestimento del Presepe in Parrocchia, realizzazione e messa in opera della “Cometa” sul campanile, servizio nelle agapi parrocchiali, collaborazione all’allestimento del “Salone San Giuseppe”, collaborazione alla Festa della Comunità Parrocchiale, interventi di piccole manutenzioni, ecc.