ERRATA CORRIGE

Forse capita anche a voi. In questo periodo tutti i giorni sono uguali, per rendermi conto dello scorrere del tempo, spesso devo far ricorso al calendario: ma oggi che giorno della settimana è? E mi capita che il cervello vada in black-out o faccia “tilt” come i flippers di una volta, scambiando un giorno per un altro. Proprio come capita ai bambini piccoli quando scambiano il giorno per la notte…Poveri genitori!!!
Vi sarete accorti che il messaggio odierno (ndr 15 Aprile) si riferiva alla Prima lettura di ieri, non a quella di oggi. Preparando questi messaggi un giorno per l’altro, me se rinturcina er cervello. Abbiate pazienza…la perfezione non è di questo mondo e… l’età fa il resto.
Ci consoli il pensiero che la Parola di Dio è eterna, valida per ogni giorno, anche se liturgicamente si può fare confusione.

PG

I commenti sono chiusi.