15 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

è già capitato, nei mesi scorsi, di fare riferimento a quanto San Francesco di Sales dice a proposito del peccato e del Sacramento della Riconciliazione. Leggeremo insieme il testo, anche se distribuito in più parti, del XIX capitolo che egli intitola “La santa confessione”. Bisogna partire da un dato di fatto: è il sacramento più “disertato” passando da una concezione rigorista in cui “tutto è peccato”, a quella molto blanda del “nulla è peccato”. Quali le cause? Forse la principale è il relativismo, cioè quel “secondo me” che diventa un assoluto e che ha fatto perdere, in molti, il vero senso del peccato. Continua a leggere

14 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

continuiamo il discorso iniziato ieri. Leggiamo: “Per conquistare le virtù i gradini sono sempre tre: l’ispirazione, che è il contrario della tentazione; il compiacimento nell’ispirazione che è il contrario del compiacimento nella tentazione; il consenso all’ispirazione, che è il contrario del consenso alla tentazione.” In poche parole il Salesio mette a fuoco l’eterna lotta tra il bene e il male presenti ovunque e che convivono nel nostro animo. Lasciamo dunque spazio all’ispirazione per contrapporla alla tentazione, all’attaccamento al bene per combattere il male, all’agire secondo la volontà di Dio senza lasciarci sviare da ciò che ci allontana da Lui. Continua a leggere

13 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

iniziamo oggi il capitolo XVIII che divideremo in due parti. In esso il Salesio ci spiega “come vanno accolte le ispirazioni”, e cioè tutti quei “movimenti” che nascono nel profondo del nostro cuore e ci spingono verso l’amore di Dio: “Chiamiamo ispirazioni gli inviti, i movimenti, i rimproveri, i rimorsi interiori, i lumi e le cognizioni che Dio genera in noi prevenendo il nostro cuore con le sue benedizioni, con attenzione e affetto di Padre per svegliarci, scuoterci, spingerci, attirarci verso la virtù, l’amore celeste, i buoni propositi: in breve, verso tutto ciò che ci mette in cammino per il nostro bene eterno.” Continua a leggere

12 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

“Devi essere devota della Parola di Dio”.

Carissimi,

con queste parole inizia il XVII capitolo della seconda parte della Filotea. Per meglio comprenderlo riteniamo opportuno richiamare la vostra attenzione sul “Prologo” del Vangelo di San Giovanni (1,1): “In principio era il Verbo (la Parola), il Vervo era presso Dio e il Verbo era Dio”. La Parola, dunque, è lo stesso Gesù Cristo: Parola di Dio incarnata. Ecco la sollecitazione di Francesco: “sia che tu l’oda in conversazioni familiari assieme ai tuoi amici spirituali, sia nella solennità di un sermone, devi ascoltarla sempre con attenzione e rispetto.” Ma ascoltare non basta: potremmo correre il rischio di essere “ascoltatori smemorati” (cfr. Gc 1,25). Continua a leggere

EMERGENZA COVID: Celebrazioni, Ufficio e Autocertificazione

In primo piano

Tutta la comunità è invitata a RISPETTARE LE REGOLE di buon senso riportate nella locandina che potete visualizzare cliccando sull’immagine o scaricarla cliccando qui.

In questo periodo di emergenza, l’UFFICIO PARROCCHIALE sarà APERTO SOLO SU APPUNTAMENTO chiamando il numero 06 23236295.

Le attività pastorali (ad eccezione del servizio Caritas) sono sospese nelle giornate in zona rossa. Per recarsi alle celebrazioni è necessario avere con se il modulo per l’autocertificazione  che potete scaricare cliccando qui, compilarlo senza inserire la data e presentarlo solo in caso di richiesta.

10 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

abbiamo già avuto occasione di parlare nei mesi scorsi, “saltellando” qua e là tra le opere di Francesco di Sales, della sua grande devozione verso Maria Santissima, gli Angeli e i Santi. Il capitolo XVI, che affrontiamo oggi, ci sollecita ad un approfondimento sul tema di queste devozioni alle quali anche noi siamo invitati. Inizia dicendo che “spesso Dio ci fa giungere le sue ispirazioni per mezzo degli Angeli; perciò anche noi dobbiamo fare la stessa cosa indirizzando a Lui le nostre aspirazioni con lo stesso mezzo”.  Continua a leggere

9 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

siamo al XV capitolo, sempre della Seconda parte della Filotea, e Francesco di Sales, ci suggerisce anche  “Altri esercizi pubblici e comuni” che, la domenica o nelle altre Feste “comandate”, possono arricchire il nostro rapporto con il Signore: “Oltre a ciò, Filotea, le Domeniche e le Feste devi assistere, per quello che potrai, al canto delle Ore e dei Vespri; quelli sono giorni consacrati a Dio e bisogna fare qualcosa di più in suo onore e gloria. Proverai una infinita dolcezza spirituale, secondo quanto afferma S. Agostino nelle Confessioni: all’inizio della conversione, assistere agli Uffici divini, lo commuoveva fino alle lacrime.” Continua a leggere

8 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

con oggi concludiamo il capitolo che Francesco di Sales dedica al modo di partecipare alla celebrazione Eucaristica. Ieri dicevamo che, nell’arco di questi quattro secoli, la liturgia si è molto avvicinata al fedele che non è più solo colui che “ascolta”, ma partecipa attivamente, “celebra” con il sacerdote il sacrificio di Cristo. Non parliamo poi di alcuni gesti esteriori come lo scambio della pace (quando sarà possibile reinserirlo) o, meglio ancora il ricevere l’Eucarestia nelle mani, impensabile ai tempi di Francesco, che sottolinea non solo il nostro “ricevere”, ma l’accogliere il Signore che ci potrebbe far dire: prima che nella bocca, Signore, ti accolgo nelle mie mani perché diventino operose per la costruzione del Tuo Regno. Continua a leggere

7 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

in questa seconda “tranche” del XIV capitolo San Francesco di Sales ci fa scendere un po’ di più nel “pratico”: come partecipare alla celebrazione Eucaristica. Per coinvolgere un maggior numero di nostri lettori, vogliamo far riferimento, in modo particolare, alla celebrazione domenicale “giocando” un po’ di fantasia: è domenica. Esco di casa, puntualmente in ritardo, mi avvio verso la chiesa. A cosa penso? A tante cose, ma forse mi sfugge quella più importante: vado ad incontrare un Amico, ad ascoltare la sua Parola e a nutrirmi di Lui. Continua a leggere

6 Aprile 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

ben ritrovati con la speranza che i misteri Pasquali, che abbiamo rivissuto nei giorni scorsi, ci abbiamo rinnovato interiormente. Riprendiamo, dunque, il nostro cammino in compagnia di San Francesco di Sales affrontando la prima parte del XIV capitolo in cui ci dice “Come ascoltare la Santa Messa”. Certamente dobbiamo “aggiornare” questa espressione in “come partecipare alla celebrazione Eucaristica”, ma la sostanza non cambia e, dunque, poniamoci sinceramente la domanda: noi come vi partecipiamo? Continua a leggere

31 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

per concludere questo XIII capitolo, proseguiamo nell’ascolto delle testimonianze che San Francesco di Sales ci propone: “Un grande personaggio e anche grande santo del nostro tempo, Francesco Borgia (1510-1572), quand’era ancora Duca di Candia, mentre andava a caccia si immergeva in molti pensieri spirituali come questo: Ammira come il falco ritorni sul pugno, si lasci bendare gli occhi e legare alla pertica, mentre gli uomini sono così ribelli alla voce di Dio!” Continua a leggere

30 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

chiediamo il permesso a Filotea, per dirvi che ieri alle 12,00 PGR è stato dimesso. E’ un po’ provato, dopo otto giorno di quasi digiuno un po’ dimagrito, ma tutto sommato sta bene. Di questo ringraziamo il Signore e voi tutti per le vostre preghiere che certamente lo hanno sostenuto in questa ulteriore prova. Grazie.

Riprendiamo ora il pensiero di Francesco sulle “aspirazioni, giaculatorie e buoni pensieri” iniziato ieri: “Non c’è creatura che non proclami la lode dell’Amato”. Continua a leggere

29 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

dopo aver celebrato ieri, seppur con tante prudenti restrizioni, la Domenica delle Palme, esserci spiritualmente uniti alla folla di Gerusalemme cantando “Osanna al Figlio di Davide, benedetto Colui che viene nel nome del Signore”, ed aver quindi iniziato la Settimana Santa, affrontiamo, in questi primi tre giorni, il XIII capitolo della Filotea che, per la sua estensione, divideremo in più parti. Sospenderemo questi nostri incontri quotidiani, per i comprensibili maggiori impegni pastorali, durante il Triduo Pasquale, per risentirci il martedì dopo Pasqua, rinnovati e “rinfrescati” dalla gioia della Resurrezione. Continua a leggere

27 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

forse quanto abbiamo letto ieri nella prima parte del XII capitolo, potrebbe sembrare esagerato e far apparire il nostro Francesco troppo esigente. Ma la vita di tanti testimoni della fede ci dimostra il contrario. Un esempio? Eccolo! Oggi, nella Diocesi di Torino si fa memoria di un Beato “poliedrico”, Francesco Faà di Bruno, uno dei tanti santi e beati del Piemonte, sconosciuto a molti di noi romani (ma anche a tanti piemontesi!): Continua a leggere

Domenica 28 Marzo: Torna l’ora legale!!!!

Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 marzo 2021 si torna all’ora legale spostando la lancetta dell’orologio un’ora avanti (per convenzione si fa alle 2 della notte). Dormiremo un’ora in meno, ma le giornate si allungheranno e farà buio più tardi. Per evitare di venire a messa tardi… si consiglia di spostare le lancette, avanti di un’ora, prima di andare a dormire così abbiamo subito evidenza dell’ora giusta… lo faremo per l’ultima volta?

26 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

per non “rubarvi” troppo tempo, divideremo in due incontri anche questo XII capitolo al quale San Francesco di Sales dà il seguente titolo: “Il raccoglimento spirituale”. Quando si parla di “raccoglimento”, probabilmente ci immaginiamo qualcuno che, inginocchiato in chiesa, davanti al SS. Sacramento, prega intensamente e per lungo tempo. Ma se questo è possibile, e neanche sempre, a chi ha scelto di dedicare interamente la propria vita al Signore, per chi come noi “vive nel mondo”, diventa difficile, quasi inattuabile. Continua a leggere

25 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

celebriamo oggi la Solennità dell’Annunciazione del Signore…Maria risponde “sì” alla proposta del Padre e il mistero della Redenzione ha inizio. Affidiamo, in modo particolare, questa giornata alla Mamma celeste, mettiamo nelle sue mani le nostre speranze, le gioie, i dolori e…i nostri timori. Fidiamoci di Lei, non ci deluderà!

Riprendiamo ora in mano la Filotea. Francesco di Sales, nell’XI capitolo della seconda parte, ci invita all’Esercizio della sera soffermandosi, in modo particolare, sull’esame di coscienza. Continua a leggere

24 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

per terminare il X capitolo, oggi vogliamo lasciare interamente la parola a San Francesco di Sales, senza inframmezzare commenti. La sua brevità compensa la lunghezza degli incontri precedenti. Contenti?

“Dopo di ciò, umiliati davanti a Dio e riconosci che da sola nulla potresti fare di quanto ti sei proposta, sia per fuggire il male che per operare il bene. Continua a leggere

23 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

è mattina…è ora di alzarsi, ma si sta tanto bene sotto le coperte…Ancora cinque minuti…ma come passano in fretta! Mi alzo e inizia un’altra frenetica giornata. Penso a quante cose da fare oggi! Poi si parte chi in una direzione, chi nell’altra…Ma non abbiamo dimenticato qualcosa o, meglio, Qualcuno? San Francesco di Sales, nel X capitolo dice, riprendendo il discorso di quello precedente: “Oltre a questa orazione mentale strutturata e completa, e altre preghiere vocali da dire durante il giorno, ci sono altre forme di preghiere brevi e che sono come prolungamenti e fioriture della grande orazione. Continua a leggere

22 Marzo 2021: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

vi sarete accorti certamente che viviamo in continua agitazione. La causa è determinata dalle tante preoccupazioni, di ogni tipo, che affollano la nostra mente. L’ansia ne è il risultato finale ed è una vera e propria malattia che colpisce un sempre crescente numero di persone, soprattutto giovani. Strano a dirsi, ma esiste anche una sorta di ansia e di agitazione spirituale. Nel capitolo di cui ci occupiamo oggi, il IX della seconda parte della Filotea, che Francesco di Sales intitola “Le aridità che ci affliggono nelle meditazioni”, veniamo messi in guardia nei confronti di tale stato d’animo. Continua a leggere