8 agosto 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

In primo piano

Carissimi tutti,

è forte il legame che unisce Francesco di Sales all’Ordine dei Frati Predicatori (domenicani) fondati da San Domenico di Guzman di cui oggi ricorre la memoria liturgica. Nato nel 1170 in Spagna, dedito alla carità e alla povertà, nel 1216 fonda  questo Ordine dedito allo studio e alla predicazione in modo particolare. Muore a Bologna il 6 agosto del 1221. Continua a leggere

7 agosto 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

tante volte abbiamo chiesto al Signore di liberarci dal nostro “amor proprio”. Ma cosa vuol dire? Che cosa è in definitiva? In una delle sue lettere Francesco di Sales scrive: “L’amor proprio, la stima di noi stessi e la falsa libertà di spirito sono radici che non si possono svellere facilmente dal nostro cuore. Si può solamente impedire la produzione dei loro frutti, che sono i peccati. Neppure si possono totalmente impedire i loro primi germogli e i loro tralci, cioè le prime scosse e i primi moti, finché siamo in questa vita. Continua a leggere

6 agosto 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

ogni anno, la seconda domenica di Quaresima, la liturgia della Parola ci propone il Vangelo della Trasfigurazione. Gesù, dopo aver dato il primo annuncio della sua imminente passione, con gli apostoli Pietro, Giacomo e Giovanni, sale sul monte Tabor e lì si trasfigura davanti a loro, cioè si mostra in tutta la sua gloria, come sarebbe stato dopo la resurrezione. Gli apostoli, sconvolti da quel primo annuncio della passione, hanno la consolazione di questa visione, alla quale sono accomunati Mosè ed Elia, tanto che Pietro esclama: “Signore è bello per noi stare qui” (Mt 17,4). Continua a leggere

5 agosto 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

“Benedite gelo e freddo, il Signore. Benedite ghiacci e nevi , il Signore” (Dan 3,69-70). Sono due versetti tratti dal “Cantico di Daniele” nel quale tutta la creazione è chiamata a dare lode a Dio. Perché questa citazione? Oggi è il 5 agosto, giorno in cui si ricorda la Dedicazione della Basilica Patriarcale di Santa Maria Maggiore che sorge sul colle Esquilino a Roma e che è ritenuto il santuario mariano più antico dell’Occidente. Continua a leggere

4 agosto 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

crediamo che a tutti noi sia capitato di usare espressioni comuni come “Che peccato..!”…”E’ un peccato che…”, e tante altre ancora dove la parola “peccato” diventa sinonimo di qualcosa che ci si aspettava e non si è realizzato o che si è realizzato contro le nostre aspettative: un uso quanto meno improprio di un termine che ha un significato preciso. Il Catechismo della Chiesa Cattolica così lo definisce: “Il peccato è una mancanza contro la ragione, la verità, la retta coscienza; è una trasgressione in ordine all’amore vero, verso Dio e verso il prossimo, a causa di un perverso attaccamento a certi beni. Continua a leggere

3 agosto 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

il vecchio catechismo di San Pio X (1835-1914), in uso fino agli anni ’60, considerato come una innovazione per l’epoca in cui è stato redatto, era composto (i più attempati lo ricorderanno bene) di domande e risposte. Nella parte riguardante la “Dottrina Cristiana”, dopo aver enunciato alcune verità di Fede, al 1° articolo si trova la domanda: “Chi ci ha creato?” E subito dopo la risposta: “Ci ha creato Dio “. Nulla di più ovvio, penserete voi… Continua a leggere

1 agosto 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

non sappiamo se la pandemia quest’anno lo permetterà, ma tutti gli anni, la prima domenica del mese di agosto si svolge ad Annecy “la festa del lago” che trova il suo culmine in un eccezionale spettacolo pirotecnico con i fuochi che, a tempo di musica, vengono “sparati” dalle acque del lago…Qualcosa di unico! Continua a leggere

31 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

spesso, in questi nostri “incontri”, ci è capitato di parlare della santità che si esercita negli atti semplici ed umili. Dice il Salesio: “I piccoli atti di semplicità, di “abiezione”, di umiliazione, nei quali i grandi santi si sono tanto compiaciuti per nascondersi e mettersi al riparo contro la vanagloria…, sono stati trovati più accetti a Dio delle grandi e illustri imprese di molti altri compiute con poca carità e devozione” (TAD). Continua a leggere

30 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

provate a pensare a quante volte abbiamo detto, recitando il Padre nostro “sia fatta la tua volontà” o in qualche altra occasione “sia fatta la volontà di Dio”. Proviamo anche a pensare a quante volte, quando le cose proprio non vanno o, quanto meno, ci mettono di fronte a qualche difficoltà, in famiglia, sul lavoro, a scuola, con gli amici, in Parrocchia, la nostra povera umanità, che vorrebbe sempre veder filare tutto liscio, secondo il nostro giudizio, si “scontra” con la realtà e si ribella. Continua a leggere

29 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

esattamente dieci giorni fa, parlando dell’agitazione che spesso la fa da padrona nelle nostre giornate, citando il brano evangelico di S. Luca (10,38-42), dove l’evangelista fa notare i due diversi, ma non opposti, atteggiamenti delle sorelle di Lazzaro, Maria e Marta: la prima, seduta ai piedi di Gesù ascolta la sua Parola; l’altra è presa “dai tanti servizi” per rendere più gradevole la permanenza del Signore nella loro casa…Ma Gesù la rimprovera benevolmente. Concludevamo, scherzosamente, che se Marta avesse lasciato i fornelli per imitare sua sorella, il pranzo sarebbe andato in fumo. Continua a leggere

28 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

sappiamo benissimo che Francesco di Sales è considerato il santo della dolcezza. Intendiamoci bene: dolcezza non significa “sdolcinatura”, ma è l’atteggiamento di chi, con dolce fermezza, sguardo sereno, con comprensione e compassione, sa accogliere gli altri, soprattutto quando questi cadono in qualche mancanza. Gesù ha sempre accolto, soprattutto i peccatori, con estrema dolcezza infondendo loro il coraggio per iniziare una nuova vita. Continua a leggere

27 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

senz’altro ricorderete che questa “avventura epistolare” è iniziata a metà marzo, in piena pandemia, quando questo, oltre al telefono, era l’unico mezzo per tenerci in contatto. E ricorderete anche che abbiamo iniziato col rileggere e commentare insieme alcuni brani del Vangelo di Giovanni a cui ha fatto seguito il libro de “Gli Atti degli Apostoli”. Quante volte ci siamo imbattuti in “duelli verbali” tra Gesù e i Giudei che, dopo la prima Pentecoste, sono proseguiti tra gli stessi antagonisti del Maestro e i suoi discepoli. Ma vi siete mai chiesti quale fosse il motivo profondo degli “attacchi” da parte Giudei contro il messaggio cristiano? Continua a leggere

25 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

oggi la Chiesa celebra la festa di San Giacomo apostolo, detto il Maggiore, fratello di Giovanni, da non confondersi con l’altro Giacomo, figlio di Alfeo, anch’egli apostolo ma detto il Minore. Come Giovanni e i suoi soci, Pietro e Andrea, era pescatore e conduceva una vita relativamente tranquilla…ma un giorno, questa “tranquillità” viene stravolta dall’incontro con Gesù che, insieme a suo fratello e ai “soci”, li chiama alla sua sequela. Continua a leggere

24 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

anche il mese di luglio si avvia verso la fine e per molte famiglie, o almeno per quelle che se lo possono ancora permettere, viste le tante ristrettezze dovute alla pandemia con i suoi dati altalenanti, inizierà un breve periodo di vacanza. A dire il vero, se dobbiamo giudicare dalle presenze alla messa domenicale, sembra che per molti le vacanze siano iniziate da un pezzo. Tante volte ci chiediamo, ma la nostra fede, nei periodi di vacanza, non solo quelle estive, ma anche quelle natalizie o legate ai vari “ponti”, dove sta? Continua a leggere

23 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

ieri abbiamo parlato di Santa Maria Maddalena, la peccatrice: una donna “perduta” che incontra la misericordia di Dio e si pone alla sequela di Gesù meritando di essere la prima testimone della sua risurrezione. Nelle “Esortazioni” Francesco di Sales cita un episodio della vita di Sant’Efrem, detto il Siro, diacono e dottore della Chiesa, vissuto nel IV secolo. Efrem, ispirato da Dio a recarsi a Edessa, aveva chiesto al Signore di fargli incontrare “qualcuno che gli facesse da guida per condurlo nella via della sua volontà”. Continua a leggere

22 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

con la Chiesa universale oggi celebriamo la festa di Santa Maria Maddalena verso la quale Francesco di Sales ebbe sempre una grande devozione tanto da scegliere spesso questo giorno per la consegna dell’abito alle novizie della Visitazione. Ma di quale personaggio biblico stiamo parlando? Maria, la sorella di Lazzaro? La peccatrice che si “autoinvita” al banchetto organizzato dal fariseo e che, stando ai piedi di Gesù prima li bagna con le lacrime, li asciuga con i suoi capelli e poi li profuma col nardo (cfr. Lc 7,38)? Continua a leggere

21 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

nel primo libro della Bibbia, La Genesi, leggiamo che Dio, dopo aver creato l’universo, gli astri e gli animali di ogni specie, disse: “Facciamo l’uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza…Dio creò l’uomo a sua immagine, a immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò (Gen 1,26-27). I versetti precedenti che riguardano la creazione di tutti gli elementi ai quali si faceva riferimento prima, terminano, quasi come un ritornello, con le parole “E Dio vide che era cosa buona”. Continua a leggere

20 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

François I de Sales, signore di Boisy…Chi era costui? Non è difficile indovinarlo: è il padre del nostro Francesco di Sales. Quando sposa Françoise de Sionnaz, madre del santo, ha già quarantaquattro anni mentre lei soltanto quattordici. Non ci meravigliamo di questa enorme differenza di età: era l’usanza del tempo…ma anche ai nostri tempi qualcosa del genere accade ancora… François de Boisy, dice il Balboni in una breve biografia all’inizio del TAD, “ha un carattere forte e un po’ rude nei modi, ma con un grande fede, un gran cuore e molto amante della famiglia… Continua a leggere

18 luglio 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

Francesco di Sales scrive nel TAD: “L’amore è la vita del nostro cuore; e come in contrappeso imprime movimento a tutti gli ingranaggi dell’orologio, così l’amore imprime all’anima tutti i movimenti che ha. Tutti i nostri affetti seguono il nostro amore…”(OEA, V). E se questo è vero per l’amore umano, tanto più lo è per l’amore di Dio. San Paolo così scriveva ai Romani (e anche agli altri): “Chi ci separerà dunque dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? (8,35). Continua a leggere