Lettera di Natale 2016 del nostro Parroco

Di seguito pubblichiamo la lettera di Natale 2016 che il nostro Parroco Padre Gianni scrive a Gesù e la risposta del Figlio di Dio, lettere che ogni anno Padre Gianni legge a tutta la comunità riunita durante la notte di Natale. Una scambio epistolare tra il Parroco e Gesù che ormai è diventato un appuntamento fisso della nostra comunità parrocchiale.

Roma, Natale 2016

“Orsù dunque, Signore mio Dio, insegna al mio cuore come e dove cercarti, dove e come trovarti. Signore, se tu non sei qui, dove ti cercherò? Se poi sei ovunque, perché non ti vedo presente? Ma certo, tu abiti in una luce inaccessibile. E dov’è la luce inaccessibile, o come mi accosterò ad essa? Chi mi condurrà, chi mi guiderà ad essa sì che in essa io possa vederti? Inoltre, con quali segni, con quale volto ti cercherò?” Continua a leggere

Lettera di Natale 2015 del nostro Parroco

Di seguito pubblichiamo la lettera di Natale 2015 che il nostro Parroco Padre Gianni scrive a Gesù e la risposta del Figlio di Dio, lettere che ogni anno Padre Gianni legge a tutta la comunità riunita durante la notte di Natale. Una scambio epistolare tra il Parroco e Gesù che ormai è diventato un appuntamento fisso della nostra comunità parrocchiale.

Roma, Natale 2015

Caro Gesù,

in occasione dell’onomastico, qualche mese fa, il vice mi ha regalato un libro di un autore che trovo sempre molto interessante. Ma il titolo mi ha sorpreso e, debbo dire, sul momento, mi ha lasciato perplesso: Gesù impara. Continua a leggere

Lettera di Natale 2014 del nostro Parroco

Di seguito pubblichiamo la lettera di Natale 2014 che il nostro Parroco Padre Gianni scrive a Gesù e la risposta del Figlio di Dio, lettere che ogni anno Padre Gianni legge a tutta la comunità riunita durante la notte di Natale. Una scambio epistolare tra il Parroco e Gesù che ormai è diventato un appuntamento fisso della nostra comunità parrocchiale.

Roma, Natale 2014

“La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù. Coloro che si lasciano salvare da Lui sono liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento. Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia”. Continua a leggere

Lettera di Natale 2013 del nostro Parroco

Di seguito pubblichiamo la lettera di Natale 2013 che il nostro Parroco Padre Gianni scrive a Gesù e la risposta del Figlio di Dio, lettere che ogni anno Padre Gianni legge a tutta la comunità riunita durante la notte di Natale. Una scambio epistolare tra il Parroco e Gesù che ormai è diventato un appuntamento fisso della nostra comunità parrocchiale.

Roma, Santo Natale 2013

Ed eccoci, caro Gesù, al nostro solito appuntamento epistolare in occasione di un tuo nuovo compleanno. Certo che il tempo passa velocemente! Più trascorrono gli anni e più, questo momento, mi sembra ravvicinato a quello precedente. Continua a leggere

Auguri al nostro Parroco PG

Oggi, giovedì 17 gennaio, tutta la comunità si stringe virtualmente intorno a Padre Gianni Cannone in occasione del suo compleanno. Continua a guidare la nostra parrocchia illuminato dallo Spirito Santo, dalla dolcezza di San Francesco di Sales e dall’esempio del nostro Beato Luigi Brisson. Buon compleanno PG e che il Signore ti benedica e ti protegga in ogni passo della tua vita.

Lettera di Natale 2012 del nostro Parroco

Di seguito pubblichiamo la lettera di Natale 2012 che il nostro Parroco Padre Gianni scrive a Gesù e la risposta del Figlio di Dio, lettere che ogni anno Padre Gianni legge a tutta la comunità riunita durante la notte di Natale. Una scambio epistolare tra il Parroco e Gesù che ormai è diventato un appuntamento fisso della nostra comunità parrocchiale.

Roma, Santo Natale 2012

Caro Gesù,

eccoci al nostro appuntamento epistolare di cui, ormai, non potrei più fare a meno. Sai bene che questo modo di comunicare con te, in questa santa notte in cui ricordiamo la tua nascita, mi serve anche come riflessione e revisione di tutto un anno e per attingere, da te, forza e coraggio per andare avanti. Continua a leggere

Caritas Parrocchiale

La Caritas è stata costituita in Italia nel 1971 da Papa Paolo VI come organismo pastorale con lo scopo di incoraggiare la testimonianza della carità all’interno della comunità cristiana.

La Caritas assume una prevalente funzione pedagogica: il suo aspetto spirituale non si misura con cifre e bilanci, ma con la capacità che essa ha di sensibilizzare la Chiesa locale e i singoli fedeli al senso e al dovere della carità in forme consone ai bisogni e ai tempi“.

Così Papa Paolo VI espresse ai Presidenti delle Caritas Diocesane al Primo Convegno Nazionale della Caritas Italiana il 27 settembre 1972 la propria idea di missione della Caritas.

Nel 1979 su spinta del Cardinale vicario Ugo Poletti , viene  fondata  da monsignor Luigi Di Liegro la Caritas diocesana di Roma che è espressione dell’impegno della Chiesa di Roma nella testimonianza di solidarietà verso le persone svantaggiate, per lo sviluppo dell’uomo, la giustizia sociale e la pace.

Tra le principali finalità della Caritas Diocesana si ritiene necessario evidenziarne alcune.

Innanzi tutto la Caritas Diocesana ritiene opportuno educare la comunità e i singoli cristiani a collocare la carità come motivo centrale della vita e della missione della Chiesa, approfondendo le motivazioni teologiche sulla carità e sviluppando l’animazione e la promozione di interventi concreti.

In secondo luogo incoraggia lo sviluppo del volontariato quale espressione della solidarietà umana e della testimonianza di carità, curandone la preparazione e la formazione permanente.

Infine favorisce la nascita e lo sviluppo delle Caritas Parrocchiali quali strumenti pastorali per la promozione e l’animazione della testimonianza della carità nell’ambito del territorio in cui esse sono inserite.

L’opera pastorale che la Caritas di Roma svolge nell’ambito degli aspetti della carità e della promozione umana si esplica in animazione, coordinamento, assistenza diretta e formazione. La Caritas Diocesana  inoltre promuove direttamente servizi nella città di Roma quali centri di accoglienza, comunità alloggio, case famiglia, mense sociali, presidi sanitari, centri di ascolto. Luoghi dove la comunità cristiana può incontrare e farsi carico dei fratelli in difficoltà attraverso esperienze di volontariato e solidarietà.

 

CARITAS PARROCCHIALE

Nella nostra Parrocchia su indicazione del Consiglio Pastorale Parrocchiale e dopo un insieme di incontri informativi/formativi tenutosi tra marzo e aprile del 2011 con la collaborazione della Caritas diocesana e delle Caritas Parrocchiali di San Giustino e di San Tommaso D’Aquino è nata la Caritas della Parrocchia di San Francesco di Sales. Attualmente è formata da un gruppo eterogeneo di persone,  guidate dal Parroco che ha delegato la responsabilità di questa realtà a Nicola Nesticò.

Al momento ci sono alcuni ambiti di servizio in cui sono impegnati i membri della nostra Caritas.

 

Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) – Alessandrina
L’attività si svolge tutti i venerdì pomeriggio dalle 15.30 in poi, in accordo con gli eventuali piani d’intervento degli ospiti della RSA. Questo gruppo, d’intesa con la direzione della struttura, si pone l’obiettivo di creare un ponte tra il “fuori e il dentro” della RSA. Il gruppo è disponibile ad inserire nelle sue attività chiunque sia interessato a questo servizio. Il referente è  Sergio Lucaferri.

 

Casa famiglia “Casa dell’Immacolata”
E’ un servizio della Caritas diocesana per mamme e bambini  che vengono accolti  per un periodo limitato nel tempo. I volontari che sono inseriti in questo servizio devono frequentare il ” Corso base di formazione al volontariato” che  è indirizzato a tutti coloro che desiderano impegnarsi in attività di servizio presso i centri della Caritas diocesana di Roma. L’attività si svolge con orari e in giorni concordati con la responsabile della struttura. Il referente è Nicola Prezioso .

 

Centro di ascolto  parrocchiale
È il servizio “usuale” della struttura parrocchiale e aperto da un’équipe di operatori formati ed è uno strumento pastorale di servizio della parrocchia che opera attraverso l’accoglienza, l’ascolto, l’orientamento e l’accompagnamento delle persone in difficoltà. Il Centro di ascolto è un’antenna sul territorio che capta attraverso l’ascolto delle persone i bisogni emergenti. Trasmette la conoscenza e la riflessione sui dati del bisogno contribuendo in tal modo alla sensibilizzazione della comunità parrocchiale. Il servizio  ha cominciato ad operare alla fine di Novembre 2012 ed è aperto tutti i mercoledì dalle 16.30 alle 18.30. Il referente è Nicola Nesticò.

 

Magazzino alimentare parrocchiale
Il magazzino ha iniziato ad operare nella mese di Febbraio 2013 dopo una Colletta alimentare svolta in alcuni supermercati che ha permesso di rifornire il magazzino alimentare parrocchiale. Si accede a questo servizio attraverso il Centro di ascolto parrocchiale che dopo un’analisi dei bisogni invia le persone al servizio che possono usufruire del sostegno alla spesa alimentare per sei mesi eventualmente rinnovabili dopo un successivo accesso al Centro di ascolto parrocchiale.

 

Mensa Sociale“Don Luigi Di Liegro”
Promosso dalla Caritas Diocesana di Roma in collaborazione con le Ferrovie dello Stato, il servizio di mensa serale ebbe inizio in via Giolitti nel mese di febbraio del 1993, per poi trasferirsi  in via Marsala.

La Mensa Sociale “Don Luigi Di Liegro” è una della quattro Mense Sociali promosse e gestite dalla Caritas Diocesana. Alla Mensa possono accedere uomini e donne, italiani e stranieri, tutti muniti di un’apposita Tessera rilasciata dai Centri di Ascolto Diocesani o dai Municipi di appartenenza ed è in grado di offrire circa 500 pasti caldi giornalieri.

La Mensa Sociale “Don Luigi Di Liegro” funziona principalmente grazie al lavoro volontario di molte persone che dedicano una parte del loro tempo in questa attività. Il servizio richiesto è duplice: un impegno nelle attività che riguardano il servizio in Mensa (sporzionamento dei pasti, servizio di supporto in sala, pulizie), e la disponibilità, con l’aiuto degli operatori, a offrire ascolto e assistenza agli ospiti.

Su proposta del Consiglio Pastorale Parrocchiale la nostra Parrocchia si è impegnata a servire alla Mensa Sociale Serale Diocesana “Don Luigi Di Liegro” il primo giovedì di ogni mese.  La proposta è rivolta a tutti i parrocchiani e le parrocchiane che vogliono avvicinarsi ad un’esperienza di servizio con un impegno saltuario. Per informazioni sull’iniziativa potete contattare il referente Massimo Madaio al numero 3476688117 oppure inviando una e-mail  a  caritas.sales@libero.it

 

Oltre queste attività i componenti della Caritas parrocchiale partecipano alle Raccolte alimentari che la Caritas diocesana organizza a favore dell’Emporio della solidarietà, alcuni membri come servizio personale svolgono attività presso alcuni servizi o partecipano come formatori ai Corsi di formazione gestiti dalla Caritas diocesana, alcuni gruppi giovanili hanno richiesto informazioni sulla funzione della Caritas ed hanno intrapreso un percorso di servizio autonomo.

San Francesco di Sales accoglie il nuovo parroco

Intervista a padre Giovanni Cannone apparsa su Abitare a Roma il 23 Gennaio 2006, qualche giorno prima delle cerimonia di insediamento presieduta dal vescovo Moretti.

Ad un anno dalla scomparsa dell’ indimenticato padre Giuseppe Chiminello e dalla dedicazione della nuova chiesa, la comunità parrocchiale di San Francesco di Sales al quartiere Alessandrino ha un nuovo parroco. Si chiama padre Giovanni Cannone – per gli amici Gianni, ndr – ed è il responsabile della Provincia Italiana degli Oblati di San Francesco di Sales. Domenica 29 gennaio, alle ore 10, con una solenne celebrazione in viale Alessandrino 585, riceverà l’incarico da S.E. il vescovo vicegerente della Diocesi di Roma, mons. Luigi Moretti.

Abitare A ha intervistato Padre Gianni. Continua a leggere