15 marzo 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,
vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno inviato, in diversi modi, un messaggio in parrocchia dopo la visione del video della S. Messa. Per domenica prossima ci stiamo organizzando anche per togliere i rumori che, purtroppo, con la chiesa vuota, vengono amplificati.
Oggi, a mezzo giorno mentre le quattro campane del nostro campanile suonavano a distesa e il cancello della chiesa si chiudeva ho alzato gli occhi al cielo affidando, ancora una volta, al Signore, al suo amore e alla sua misericordia tutta la nostra comunità parrocchiale.
In questa prima domenica di “deserto”, nonostante la vostra forzata e, senz’altro, sofferta assenza, vi abbiamo sentito vicini.
Risalendo in casa (PGR era già salito qualche minuto prima per preparare la “pappa”), mi sono soffermato sulle scale che portano in canonica e sulle quali la domenica, dopo aver riconsegnato i bambini del catechismo ai genitori e aver congedato i ragazzi più giovani dell’Oratorio, stazionano, quasi fino all’una, i più grandi con i loro animatori, e col magone in gola e, non mi vergogno a dirlo, gli occhi lucidi, ho gridato, mentalmente (se no qualche vicino affacciato al balcone mi avrebbe preso per matto!): «Ma nun ciavete ‘na casa?» (i giovani hanno capito cosa voglio dire). Ma, giustamente non c’era nessuno a rispondere: «A PG, ancora du’ minuti poi ce n’annamo».
Vogliamo ringraziare i “tecnici” che, a distanza, dalle loro case, hanno permesso la realizzazione della registrazione e la diffusione del video.
Un abbraccio fortissimo a tutti e continuiamo a pregare gli uni per gli altri. Gesù ci ha detto: «Bussate e vi sarà aperto». E allora, tutti insieme, a forza de bussa’ buttamolo giù ‘sto portone.

15 Marzo 2020,

PG & PGR

P.S. Ci terremo in contatto attraverso questo mezzo. Perciò, ogni tanto, date un’occhiata al sito della Parrocchia. Grazie a Riccardo per questo super-lavoro.

I commenti sono chiusi.