25 aprile 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

la lettera del Cardinale Angelo De Donatis,Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma, che viene pubblicata di seguito, è datata 19 aprile 2020, cioè domenica scorsa, detta della “Divina Misericordia”. Don Angelo (così lo chiamiamo familiarmente e affettuosamente noi preti) l’ha pensata durante la degenza al Policlinico Gemelli, dopo essere risultato positivo al Covid-19 e scritta durante la sua convalescenza trascorsa in “quarantena”.

E’ indirizzata al clero, ai seminaristi, ai religiosi e religiose e a tutto il popolo di Dio che costituisce la Chiesa che è in Roma. E’ una lettera piena di affetto paterno che dà anche delle indicazioni pastorali per la vita delle nostre comunità parrocchiali in questo periodo di “distanziamento sociale” e per quando, con tutte le dovute precauzioni, si potrà riprendere con le consuete attività. Anzi, invita i sacerdoti responsabili delle comunità parrocchiali, i consigli e le equipes pastorali, i catechisti, gli operatori pastorali, gli animatori delle varie realtà, e tutti i fedeli più sensibili, a ripensare ad un modo nuovo di evangelizzare. Il momento presente, con tutte  le preoccupazioni, le paure e il dolore per coloro che “non ci sono più”, potrebbe trasformarsi in un momento di particolare grazia per intraprendere anche nuove strade coraggiose in linea con l’insegnamento degli Apostoli (i vescovi). La nuova evangelizzazione, iniziata col Concilio Vaticano secondo, oltre ai pastori “ordinati”, vede, come protagonisti, anche i laici che si impegnano in questa opera dello Spirito Santo.

La lettera è un po’ lunga, è vero, ma vi chiediamo di leggerla e meditarla con attenzione e non abbiate timore di fare proposte coraggiose, anche mettendovi in gioco in prima persona. Facciamo, perciò, attenzione a non “gettare il sasso e poi nascondere la mano”…. La collaborazione fattiva di tutti è importante.

Chiediamo scusa ai fratelli e alle sorelle che ci leggono da sotto le Alpi, ma siamo convinti che questa lettera del nostro Don Angelo farà tanto bene anche a loro.

Ci vediamo (anzi, ci vedete) domani mattina per la santa Messa.

Buona giornata a tutti.

PG&PGR

potete visualizzare e scaricare la lettera cliccando qui

I commenti sono chiusi.