3 settembre 2020: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi tutti,

per molti settembre è il mese della ripresa delle normali attività: lavoro, scuola, attività sportive e associative, attività pastorali e parrocchiali, ecc. Ancora non sappiamo bene in quale modo e con quali indicazioni e limitazioni, a causa del permanere dell’emergenza dovuta alla pandemia che non accenna a decrescere, questo sarà possibile. Ma una cosa, certamente la possiamo fare e San Francesco di Sales ce la suggerisce: ogni anno bisogna rinnovare i buoni propositi e anche se egli si riferisce soprattutto all’anno solare, nulla ci impedisce di mettere in atto tale rinnovamento all’inizio dell’anno “sociale”. “Il primo punto -egli dice – è riconoscere l’importanza dei buoni propositi. La nostra natura umana facilmente si allontana dai buoni propositi per la fragilità e le cattive inclinazioni della carne, che appesantiscono l’anima e la trascinano continuamente in basso, se essa non reagisce proiettandosi di frequente in alto per mezzo dei buoni propositi”.(IVD)

Quanti propositi facciamo alla ripresa delle nostre consuete attività dopo il riposo estivo? Ognuno si ripromette di migliorare i rapporti professionali, personali, essere più attivo, più attento, più comprensivo nelle relazioni con gli altri, ecc. Ma per fare questo, seriamente, c’è bisogno di essere onesti con se stessi guardando al passato e cercando di individuare quali sono i nostri “mali”, le nostre debolezze, le nostre tentazioni e cercare di superarle. Originale l’esempio che il Salesio propone: “Un orologio, per buono che sia, bisogna caricarlo e dargli corda almeno due volte al giorno, al mattino e alla sera, e inoltre, almeno una volta all’anno, bisogna smontarlo completamente per pulirlo accuratamente,raddrizzare i pezzi storti e sostituire quelle troppo consunti. La stessa cosa deve fare chi ha seriamente cura del proprio cuore”.

Dunque, se vogliamo lasciarci alle spalle i nostri mali, superarli e ricominciare con uno spirito nuovo, dobbiamo agire come…l’orologiaio…!

Preghiamo

Signore dacci la coscienza delle nostre fragilità e dei nostri difetti, soprattutto di quelli che vogliamo nascondere anche a noi stessi e dacci la costanza e la volontà di un maggiore impegno nel tuo servizio e in quello dei fratelli. Amen

Con l’augurio di iniziare le nostre attività con rinnovato impegno ed entusiasmo, a tutti buona giornata,

PG&PGR

“Bollettino medico” di PGR:

Come previsto, ieri mattina PGR  è stato sottoposto a coronarografia. Coronarie in  condizioni accettabili visto che non è proprio un ragazzino. Oggi dovrebbe (il condizionale è sempre d’obbligo) essere trasferito al Policlinico Umberto I. Non sappiamo ancora quando ci sarà l’intervanto. L’umore, nonostante tutto, è buono e saluta tutti.

PG

I commenti sono chiusi.