17 Gennaio 2022: Messaggio alla Comunità Parrocchiale

Carissimi,

siamo al capitolo quattordicesimo e Francesco di Sales ci offre la quinta ed ultima considerazione. Era partito parlandoci del valore delle nostre anime, del pregio delle virtù, ci aveva offerto l’esempio dei santi, si era soffermato, in modo particolare, sull’amore del Signore Gesù per noi ed ora conclude invitandoci a riflettere sull’amore di Dio Padre per tutta l’umanità. Il capitolo è molto breve e ve lo proponiamo integralmente. Vi accorgerete da soli che ogni ulteriore commento sarebbe superfluo:

“Considera l’amore eterno che Dio ti ha portato, perché già prima che Nostro Signore Gesù Cristo, in quanto uomo soffrisse in Croce per te, la sua divina Maestà, nel suo immenso amore, ti inseriva nei suoi disegni e ti amava immensamente. Ma quando ha cominciato ad amarti? Da quando ha cominciato ad essere Dio. E quando ha cominciato ad essere Dio? Mai, perché lo è sempre stato, senza inizio e senza fine, e così ti ha sempre amato dall’eternità; ti stava preparando le grazie e i favori che poi ti ha donato. Lo fa dire al Profeta: Ti ho amato (parla anche a te), con una carità senza fine; ti ho attirato a me perché avevo compassione di te. Ha pensato anche a spingerti a fare il buon proposito di servirlo. Quali meravigliosi propositi sono questi se Dio stesso li ha pensati, meditati, progettati dall’eternità! Quanto devono essere cari e preziosi. Quanto dovremmo essere disposti a soffrire piuttosto che perderne un briciolo soltanto! Nemmeno se tutto il mondo dovesse perire, perché il mondo intero vale meno di un’anima e un’anima non vale nulla senza i suoi buoni propositi!”

A questo punto non ci resta che ringraziare Dio e pregare

Padre buono che ci ami da sempre, permettici di continuare a servirti con rendimento di grazie per tutta la nostra esistenza terrena e a sentirti vicino, soprattutto, nei momenti di difficoltà. Il Tuo amore sia sempre il “motore” di tutto il nostro agire. Amen

Con San Francesco di Assisi proviamo oggi a ripetere, soprattutto se ci troveremo a dover affrontare qualche difficoltà: “Signore cosa vuoi che io faccia?”. Buona giornata,

PG&PGR

P.S.

Vi possiamo chiedere una preghiera in più per PG che oggi compie 69 anni?

I commenti sono chiusi.