Giubileo 2015: Porta Santa della Carità

Venerdì 18 dicembre 2015, alle ore 16.30, Papa Francesco ha aperto la “Porta Santa della Carità” presso l’Ostello “Don Luigi Di Liegro” e la Mensa San Giovanni Paolo II, alla Stazione Termini. (leggi il suo discorso cliccando qui)

Le “Porte Sante” che il Papa ci invita ad attraversare sono anche quei luoghi che permettono di «lasciarci abbracciare dalla misericordia di Dio» e favoriscono l’impegno «ad essere misericordiosi con gli altri, come il Padre lo è con noi». Esse sono uno «stimolo alla conversione» attraverso la misericordia, meta da raggiungere con impegno e sacrificio.

La “Porta Santa della Carità” diventa il segno della disponibilità, della solidarietà, dell’amore, del luogo dove i poveri sono accolti e vivono, porta che conduce ad incontrare Dio nel povero, attraverso la quale ogni discepolo di Cristo può entrare per gustare la “Misericordia”. Come Dio si è mosso per venire verso di noi, anche noi possiamo commuoverci, muoverci ed entrare nelle porte dell’amore, nel cuore di coloro che soffrono ed offrire loro il nostro servizio.

La Caritas diocesana di Roma si propone di accogliere pellegrini, come singoli o in gruppo, che vogliano vivere il passaggio della “Porta Santa della Carità” come occasione di conversione, condivisione e servizio.

Per ulteriori informazioni   http://www.caritasroma.it/2015/12/porta-santa-della-carita/#prenota

I commenti sono chiusi.