Programma Pastorale 2012-2013

Presentazione del Programma Pastorale della Diocesi di Roma a cura del Vicario Generale Agostino Vallini che potete scaricare qui o nella sezione multimedia->documenti.

La pubblicazione degli Atti del Convegno Ecclesiale Diocesano e del Calendario pastorale, tenutosi nello scorso mese di giugno nella Basilica di San Giovanni in Laterano, non è solo una bella consuetudine della nostra Diocesi ma soprattutto un aiuto per tutte le realtà ecclesiali della Diocesi di Roma, a cominciare dalle comunità parrocchiali, affinché possano camminare insieme e così offrire la loro concorde testimonianza alla città, in cui sono sempre più evidenti i segni di una progressiva secolarizzazione.

Il Santo Padre Benedetto XVI, con la splendida lectio divina che ha aperto i lavori del Convegno, ci ha invitato a riscoprire la bellezza della fede battesimale e ci ha ricordato l’importanza di battezzare i bambini, perché solo la vita che è nelle mani di Dio, nelle mani di Cristo, immersa nel nome del Dio trinitario, è certamente un bene che si può dare senza scrupoli’ Con la mia relazione ho voluto poi indicare concretamente la strada che dobbiamo percorrere come Chiesa, perché possa rinnovarsi la pastorale battesimale, in particolare quella successiva alla celebrazione del sacramento per sostenere le giovani famiglie nel non facile ma bellissimo compito, di trasmettere la fede ai loro bambini. Nel testo di Mons. Andrea Lonardo troverete la presentazione dei sussidi preparati per questo scopo.

Il prossimo Anno Pastorale ci vedrà, dunque, tutti impegnati in questo corale sforzo di annunciare nuovamente la fede agli abitanti di Roma. Le diverse iniziative proposte dagli Uffici del Vicariato intendono sostenere la quotidiana e faticosa azione evangelizzatrice delle parrocchie, delle cappellanie universitarie e ospedaliere, delle Associazioni e dei Movimenti, affinché la loro azione possa risultare ancora più efficace. L’Anno della Fede che vivremo sarà una ulteriore preziosa occasione per approfondire le ragioni della nostra adesione a Gesù Cristo, unico Redentore dell’uomo, e rinnovare il nostro impegno alla sua sequela con una vita segnata dalla testimonianza della carità e dall’annuncio del Vangelo.

Offro questa piccola pubblicazione all’intera comunità diocesana con l’augurio che le parole e le iniziative in essa contenute diventino prassi comune dell’agire ecclesiale e producano abbondanti frutti di bene nelle nostre comunità e nell’intera città.

Dal Laterano, 14 luglio 2012

Agostino Card. Vallini
Vicario Generale di Sua Santità
per la Diocesi di Roma

I commenti sono chiusi.